Gli Over si sposano con più consapevolezza

… ma sapendo bene che per amarsi bastano davvero un cuore e una capanna

DOTTOR MARCO ROSSI – sessuologo e psichiatra

        www.marcorossi.it

Nel corso degli ultimi anni è cambiato il modo di costruire, di vivere la famiglia e di appartenervi. Se da un lato vi è la tendenza ad una fuga, da parte delle giovani generazioni, da ogni rapporto di coppia soprattutto se implica una qualche forma stabile di vita coniugale, dall’altro lato riscontro sempre di più la volontà che la coppia si fondi su un sentimento vero e autentico, dove fortunatamente l’amore e l’attrazione reciproca sembrano essere le caratteristiche imprescindibili della relazione.

Un tempo fidanzarsi per amore o attrazione era giudicato folle, il matrimonio era visto come qualcosa di “pratico e utile”; per gli uomini al primo posto nelle qualità essenziali di un rapporto c’era l’affidabilità del partner, la castità della sposa, e il suo comportamento servizievole. Oggi per fortuna la castità della partner è slittata all’ultimo posto; infatti una buona intesa sessuale la si può coltivare anche grazie alle passate “esperienze” e al confronto!

Insomma, le cose sono cambiate: prima di tutto ci deve essere amore e attrazione, mentre la stabilità economica slitta in secondo piano nella classifica delle “priorità”. Quelle coppie invece che cercano nello stare insieme un modo per “suddividere le spese” non potranno gioire di un prezioso coinquilino: l’eros! Una felice vita intima e di coppia non può e non deve conoscere l’interesse, le bollette! È vero che anche queste ultime fanno parte della quotidianità, ma eros si nutre di mistero e di magia, non del bilancio familiare!

A coloro che decidono di vivere insieme, semplicemente con lo scopo di risolvere problemi pratici, come ad esempio il fatto che uno dei due non riesca a trovare un’abitazione propria, la vita di coppia regalerà non una soluzione ai loro problemi, ma una inevitabile crisi di coppia! Bene lo sanno le coppie Over che si accingono a pronunciare un nuovo sì, proprio ricordandosi l’esperienza precedente.

Un altro elemento positivo che va evidenziato nelle coppie di oggi, di qualsiasi età,  è che, rispetto alle coppie di ieri, tendono a informarsi, a voler parlare dei problemi di relazione, ad apprezzare le possibilità per poter stare bene insieme.

È importante che le coppie imparino che lo stare in relazione implica però anche maturità, capacità di condivisione, voglia e capacità di affrontare i conflitti. Per fare ciò, oltre che essere innamorati, occorre anche una buona presa di coscienza.

Al centro della normale quotidianità la coppia deve mettere il piacere della condivisione non solo di spazi e valori, ma soprattutto la condivisione del piacere di stare insieme, di scoprire e riscoprire ogni giorno il piacere del corpo dell’altro, entrare in confidenza con i profumi e la pelle del partner, ma soprattutto imparare a non dare mai il partner per scontato, ma conquistarlo e farsi conquistare ogni giorno! È nella seduzione continua, nel risvegliare eros ogni giorno che la coppia potrà crescere ed evolvere!

L’innamoramento può durare anche tutta una vita, ma a patto che ci si re-innamori, che ci si rinnovi continuamente e che si ravvivi la fiamma della passione, che quando non è spenta può sempre riaccendersi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...