Preparare la pelle del viso al giorno del matrimonio

Per essere più belle che mai il giorno del sì, specie quando si è alle seconde (o terze) nozze

Professor Antonino Di Pietro – dermatologo plastico

www.istitutodermoclinico.com

Più radiosa e affascinante del solito, ma con semplicità, senza voler apparire troppo diversa: è questa la tendenza per le nuove spose, che mirano a sottolineare un aspetto quanto più naturale possibile. Un look che tuttavia richiede un programma preciso da seguire nelle settimane precedenti al matrimonio. Vediamo allora insieme qual è il trattamento per il viso giusto da seguire prima delle nozze.

Il trattamento serale defaticante

Preparativi, organizzazione ed emozione giocano brutti scherzi alla pelle che il giorno fatidico può apparire pallida, segnata e non tenere il trucco. Un inconveniente che si può evitare con un trattamento antifatica per il viso, da eseguire ogni sera, che combatte i gonfiori e ravviva il colorito. Distese, dopo un’accurata detersione della pelle, si applicano sulle guance due bustine di un gel specifico (si trova in farmacia), fatte ghiacciare precedentemente in freezer. Si lasciano quindi in posa, contando fino a venti. L’operazione va ripetuta per cinque volte. Poi si passa un cubetto di ghiaccio, picchiettandolo, dal collo verso la fronte. Si conclude con un massaggio, sempre dal basso verso l’alto, con olio di mandorle dolci, idratante, e olio essenziale di rosmarino che ha un effetto drenante.

Ridisegnare l’ovale con sedute mirate

Nozze dopo i trentacinque anni? Per apparire al meglio occorre puntare su trattamenti effetto lifting che neutralizzino i primi cedimenti accentuati dallo stress, meglio se abbinati a una stimolazione manuale profonda con sostanze attive nutrienti. Si minimizzano così le piccole rughe del contorno occhi, fronte, labbra e si ridisegna l’ovale del viso. Si consiglia una seduta di 25 minuti, il giorno prima delle nozze.

Il soft peeling per schiarire e illuminare la pelle

Per non scoprire all’ultimo momento che neppure il fondotinta è in grado di illuminare la pelle, basta giocare d’anticipo con un trattamento schiarente eseguito dal dermatologo, almeno dieci giorni prima della cerimonia. Il Soft Peeling consiste in un’applicazione di acido glicolico ad alta concentrazione, trattato però con ciclodestrine, sostanze lenitive, idratanti e schiarenti che evitano rossori e irritazioni. Sul momento il peeling elimina cellule morte e impurità Nei giorni seguenti lo strato superficiale della pelle si stacca e lascia il posto a una carnagione più fresca.

Eliminare i gonfiori con un sonno ristoratore

Borse e occhiaie possono essere la conseguenza di un periodo di stress. Per evitarle è consigliabile, almeno una settimana prima della cerimonia, godersi otto ore di sonno coricandosi presto. Più un risveglio di buon’ora. Dopo le sette del mattino, infatti, l’aria della stanza perde ossigeno provocando un rallentamento della microcircolazione, prima causa dei gonfiori. Occorre anche bere molto: due litri di acqua o spremute o centrifugati di frutta. Contro le occhiaie invece, ogni sera, è bene sorseggiare un infuso di sambuco (2 g di fiori in 100 ml di acqua bollente da lasciare riposare per dieci minuti). Per evitare i brufoletti dovuti alla stanchezza si può ricorrere a un decotto di bardana depurativa ad azione preventiva, mattino e sera per due settimane prima del matrimonio (bollire 5 g di quest’erba in 100 ml di acqua per 5 minuti. Filtrare).

Trucco a lunga durata per il giorno del fatidico “sì”

Vietato lasciarsi sedurre da colori di moda o trucchi stravaganti, soprattutto se Over… Piuttosto scegliere prodotti a lunga tenuta, a prova di lacrime e non troppo lucidi per evitare l’effetto “shining” nelle foto. Prima del fondotinta no transfer, stendere un siero effetto lifting oppure una crema energizzante e illuminante istantanea. Infine, un tocco di cipria: bianca e perlescente per le pelli chiare, avorio o giallo tenue per quelle scure. Pastelli chiari o beige sabbia per gli ombretti in due gradazioni di colore. Chi ama l’eyeliner lo scelga waterproof come il mascara. Per le labbra, tonalità neutre ma illuminate da gloss colorati in trasparenza. Oppure rossetto beige e matita rosata per delineare il contorno delle labbra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...