Era mia madre

Semplici coincidenze? Proprio preparando il numero dedicato alla musica, navigando in Rete, ho trovato questo post

Donazione al Comune di Belluno del ritratto di Rosemarie De Rive

Il quadro è appartenuto a Primina Fullin, originaria di Tambre e scomparsa a fine estate del 2019. Le era stato lasciato in eredità dalla sua amica Rosemarie De Rive (1932-1981), il cui nome compare nella dedica, morta prematuramente di malattia a meno di cinquant’anni.

Rosemarie De Rive era un’apprezzata cantante lirica tedesca (mezzosoprano, cantò nel Rigoletto alla Scala nel 1964 e poi a Parma nel 1965, quindi a Trieste e Genova e ancora alla Scala nel 1974) e la sua casa milanese, situata a due passi dal Conservatorio, era spesso frequentata da personalità della cultura e dello spettacolo. Fra di esse era anche Dino Buzzati, il quale, in occasione del suo 37° compleanno, le regalò questo quadro.

La dedica riporta la data del 21 ottobre 1969, per cui il quadro è probabilmente stato dipinto poco prima di tale scadenza.

Il quadro è rimasto nella casa di Rosemarie fino alla sua morte, dopo di che ha trovato collocazione nella casa di Milano di Primina Fullin. Non risulta sia mai stato esposto, né pubblicato. Molto probabilmente nemmeno la moglie Almerina ne era a conoscenza.

Rosemarie fece dono del quadro a Primina Fullin in virtù del fatto che, come Buzzati, era originaria della provincia di Belluno.

Con Antonio Ghiringhelli (di spalle), sovrintendente del Teatro alla Scala
Io da bambina con mia madre, appena ventenne

P.S. Quella sopra è una delle uniche tre foto esistenti che ci ritraggono assieme. Nessuna delle due amava farlo (lei soprattutto perché temeva che, scoprendo che avesse una figlia- le colleghe dell’ambiente musicale di allora, ben diverso da quello attuale-  pensassero che “si diminuisse” l’età; io perché non riuscivo a ricambiare un affetto che non mi arrivava dall’altra parte).

Ad ogni modo sono felice che sempre più spesso i social si dimostrino utili e, come in questo caso, per esempio, ricordino giustamente la carriera di cantante lirica di Rosemarie De Rive. E comunque… era mia madre.  (M.L.)                                                                                                                                                                                                        

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...