Due poesie scritte da una donna per tutte le donne

Di Rosa Mininno – psicoterapeuta e ambasciatrice della lettura per il Centro del libro MiC (Ministero della Cultura), e presidente della Scuola Italiana di Biblioterapia

Donna

La montagna azzurra è una donna.

È una donna che la sera imbruna

e il cielo tocca.

Sensuale e musicata

lascia che l’aria penetrando la invada.

Tenera, profonda, violenta alle radici.

Feconda.

 Libertà

Sono qui, catturata da tempo,

come la luce accesa nelle foglie di vite,

come un arcobaleno sdraiato per terra,

come un filo teso lanciato nel vuoto.

Sono qui, catturata, a gridare la mia libertà.

Sono qui ad amare la tua libertà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...